Home / Finger Food / Cartocciata siciliana
22 dicembre, 2017

Cartocciata siciliana

Posted in : Finger Food, Piatto unico, Pizze, Street Food on by : Kitchen56

La Cartocciata siciliana è lo street food per eccellenza insieme all’arancino. La Cartocciata si distingue in due versioni , quella infornata e quella fritta . Se la riempiamo con salumi e formaggi , possiamo farla al forno o fritta , mentre se la riempiamo con il formaggio Tuma o pepato primo sale siciliano diventa la vera “siciliana” rigorosamente fritta. La siciliana prevede che nell’impasto ci sia lo strutto e poi fritta in quest’ultimo, io preferisco non metterlo e poi friggere nell’olio di semi, perché così facendo alleggerisce il gusto e risultano meno grasse. Con questa mia ricetta potete fare ambedue le versioni , l’importante é mantenere i tempi di lievitazione essendo un impasto per panificazione. In Sicilia per il Santo Natale sono imperdibili insieme alle scacciate . A fine ricetta vi lascio il link della scacciata siciliana.

Difficoltà: media

Tempi di preparazione: h 3:00 x  per lievitare

  • Ingredienti x circa 10 cartucciate siciliane fritte:
  • X l’impasto:
  • 250 gr farina di semola rimacinata
  • 300 gr farina 00
  • 1 cucchiaio colmo d’olio extravergine d’oliva
  • 1/4 di cucchiaio di sale
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  •  250 ml circa d’acqua ( temperatura ambiente)
  • 12 gr di levito di birra
  • olio di semi q.b. x friggere
  • X il ripieno :
  • cioplla bianca nuova q.b.
  • olive nere snocciolate q.b.
  • acciughe dissalate q.b.
  • formaggio pepato primo sale siciliano q.b.
  • Esecuzione:
  • mettere a fontana le 2 farine, fare un buco al centro e aggiungere l’olio, lo zucchero , il sale e il lievito di birra
  • impastare aggiungendo l’acqua poco alla volta
  • lavorare l’impasto finché risulti liscio e non appiccicoso
  • mettere l’impasto in un contenitore per alimenti e coprirlo con pellicola x alimenti

F400B94B-3361-4A15-B405-C7BD178AB566

  • trasferire il tutto nel forno spento con la luce accesa e lasciare lievitare, finché l’impasto non raddoppia il suo volume
  • passato il tempo di lievitazione, riprendere l’impasto lavorarlo un po’ e poi dividerlo in circa 10 panetti
  • allargare ogni singolo panetto formando un disco con uno spessore di circa 1/2 cm ( in cottura gonfieranno)
  • riempirlo con la cipolla nuova – olive nere snocciolate – acciuga dissalata – pepato primo sale siciliano ( oppure la Tuma)
  • bagnare i bordi del disco e richiudere a mezza luna
  • riscaldare l’olio di semi ( fate la prova stecchino)
  • friggere ogni singola Cartocciata siciliana

ADD0F86C-5398-4B0D-A05F-71CF9CAD8E96

Consiglio di Mykitchen56:

dopo averle fritte, copritele con carta alluminio e poi consumatele tiepide!

Buon Natale ! Grazia! Vi lascio il link della Scacciata siciliana

Schiacciata o scacciata siciliana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *